News

 

luglio 2019

Energia più costante durante il giorno

 

Dormire è vitale: un sonno notturno ristoratore infatti rigenera corpo e mente. Purtroppo in tutto il mondo milioni di persone soffrono di stanchezza cronica, conosciuta anche come sindrome da fatica cronica (CFS) negli Stati Uniti o come encefalomielite mialgica (ME) in Inghilterra. La CFS/ME insorge perché nella cellula viene prodotta troppa poca energia. Questa mancanza di energia riduce la produttività mentale e fisica. Fattori come stress, alcol, nicotina, zucchero o dolcificanti artificiali peggiorano la malattia.

 

Ma noi possiamo darvi una mano!

 

Il NADH, conosciuto anche come coenzima 1, è l’idrogeno biologico del corpo umano. Reagisce con l’ossigeno nella cellula producendo energia ATP (Adenosina trifosfato). In questo modo le cellule ricevono di nuovo energia, funzionano meglio e possono svolgere di nuovo le loro funzioni, come per esempio: migliorare la vascolarizzazione, riparare il DNA danneggiato, rafforzare l’intero sistema immunitario, ripristinare l’equilibrio ormonale e combattere i radicali liberi. Come è stato mostrato in studi medici (si veda www.birkmayer-usa.com), sintomi della CFS come fatica, disturbi del sonno, difficoltà di concentrazione e problemi di memoria sono scomparsi nella maggior parte dei pazienti. In molti pazienti, sintomi quali mal di testa, debolezza muscolare e debolezza in seguito ad attività fisica si sono attenuati.

 

Il NADH è una sostanza biologica sicura che al momento della nascita è presente in ogni cellula in quantità sufficiente, ma che con il passare del tempo diminuisce. Assumendo 1-2 compresse al giorno è possibile compensare questa carenza. I vantaggi sono che non c’è rischio di sovradosaggio e che il NADH non interagisce con medicamenti né con altri integratori alimentari.

 

Referenza: Linda M. Forsyth, Harry G. Preuss, Ana L. MacDowell, Leonard Chiazze Jr., George D. Birkmayer, Joseph A. Bellanti. Therapeutic effects of oral NADH on the symptoms of patients with chronic fatigue syndrome; Reprinted from ANNALS OF ALLERGY,ASTHMA,IMMUNOLOGY; 02 1999
Referenza: Prof. dott. Jörg Birkmayer. Die Wirkung von oralem NADH bei Symtomen des Chronischen Müdigkeitssyndroms; Journal für Orthomolekulare Medizin; 02 1999

 

 

 

 

 

 


 

 

 

 

giugno 2019

Estate, sole, scottature

 

È proprio durante i caldi mesi estivi che la pelle va particolarmente ben protetta dai raggi solari dannosi. NADH SKIN SERUM è il prodotto giusto, perché mantiene la pelle sana, protegge dal sole e inoltre non contiene filtri UV come il biossido di titanio. Il NADH è l’idrogeno biologico, si forma nel metabolismo alimentare e insieme all’ossigeno produce energia e acqua nella cellula. Racchiuso in liposomi, il NADH viene trasportato nella pelle, dove reagisce con l’ossigeno e produce energia ATP. Quanto più NADH ha a disposizione la cellula della pelle, tanta più energia essa può produrre, tanto meglio funziona e tanto più rimane vitale. I liposomi di lecitina usati in NADH SKIN SERUM si fondono con la membrana cellulare e in questo modo trasportano il NADH nelle cellule della pelle, dove il NADH svolge un’azione energizzante e ripara il DNA danneggiato dai raggi UV.

 

si veda: NADH Der biologische Wasserstoff das Geheimnis unserer Lebensenergie; Prof. Dr. Dr. George D. Birkmayer, Capitolo 4.

 

NADH SKIN SERUM è un cosmetico nuovo e innovativo, con una formula brevettata. Da un lato protegge dall’invecchiamento precoce della pelle, dall’altro ripara le cellule danneggiate della pelle, sia che siano state danneggiate da scottature, da reazioni allergiche o dall’effetto di sostanze non tollerate. NADH SKIN SERUM vuol dire sana bellezza. Questo prodotto è un prodotto transdermico, fornisce energia e ha un’azione rigenerante. La pelle diventa più fresca e più rosea.

 

NADH è disponibile anche in confezione da 30 ml.

 

 

 

 

 

 


 

 

 

 

aprile 2019

Il NADH in gel è efficace in caso di problemi dentali e di problemi alla mucosa orale

 

In uno studio osservazionale di NADH in gel svolto da una clinica ortodontica a Düsseldorf si sono potuti osservare i seguenti effetti:

 

1. Le infiammazioni gengivali guariscono più velocemente. 2. Le gengive smettono di sanguinare più velocemente. 3. Le bollicine di herpes scompaiono dopo pochi giorni. 4. Il tempo di recupero dopo interventi chirurgici odontoiatrici si dimezza. 5. Le difese immunitarie della mucosa orale si rafforzano. 6. I tagli agli angoli della bocca (ragadi) guariscono più rapidamente.

 

Il NADH in gel può essere applicato anche come misura preventiva prima di interventi chirurgici odontoiatrici. In questo prodotto il NADH è incapsulato in liposomi che per via della loro dimensione riescono a penetrare nelle cellule della mucosa orale, dove il NADH rigenera i tessuti danneggiati.

 

Uno studio scientifico svolto su NADH DENTAL GEL dal medico dentista F.K. Mustafina, (Mosca) ha dato i seguenti risultati: La densità dei capillari funzionanti, inizialmente elevata, è diminuita del 13% e del 25% nella gengiva marginale e del 16 % nella zona della giunzione mucogengivale rispetto al valore normale. Anche il diametro dei capillari è diminuito in tutta la bocca. La velocità del flusso sanguigno è aumentata del 36% raggiungendo valori normali.

 

Referenza: Mustafina F.K., Mustafin T.K., Lasuk A.V. Computergestützte Kapillaroskopie der Haut - neues diagnostisches Verfahren in der ästhetischen Medizin; Kosmetik und ästhetische Medizin; 02 2018